Quando è obbligatoria la Mediazione?

La Mediazione è obbligatoria quando la controversia che si affronta ricade in una delle materie previste dall’art. 5, comma 1-bis del d.lgs. 28/2010.

Quindi in queste materie:

  • Condominio
  • diritti reali
  • divisione
  • successioni ereditarie
  • risarcimento del danno derivante da responsabilità medica e sanitaria
  • contratti assicurativi, bancari e finanziari
  • patti di famiglia
  • locazione
  • comodato
  • affitto di aziende
  • risarcimento del danno derivante da diffamazione con il mezzo della stampa o con altro mezzo di pubblicità

In questi casi, per poter agire in giudizio, bisognerà aver prima tentato una Mediazione presso un Organismo accreditato al Ministero della Giustizia.

La cosa più importante è sapere che la Mediazione Civile può essere sfruttata anche nelle altre materie (più in generale in qualsiasi occasione si tratta di diritti disponibili). Perché non esiste situazione migliore di una mediazione attivata volontariamente.

0 Comments

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>